Copy





 

Newsletter settimanale Nr. 45/2019

Se non visualizzi correttamente il contenuto dell’email clicca qui

PRIMO PIANO

Andare

Lasciano gli affetti e i luoghi dove sono cresciuti per cercare una vita più dignitosa altrove. Sono drammatici i dati relativi a chi ha deciso di andarsene dai paesi dei Balcani occidentali, ma la politica locale resta colpevolmente immobile. Un articolo di datajournalism a firma di Francesca Rolandi e Christian Elia.

L'andare lento, a piedi. Negli ultimi cinque anni un eccentrico gruppo di appassionati e studiosi di pianificazione ambientale ha ripercorso l'antica Via Egnatia, strada romana costruita come continuazione della Via Appia per collegare Roma all’antica Costantinopoli. Il reportage della tappa finale, con arrivo a Istanbul, a firma di Ilaria Carmen Restifo.

In settimana poi un approfondimento su cosa significa occuparsi di storia e di memoria nella città di Fiume, alla vigilia dell'anno da Città europea della cultura; la ricerca del dialogo per la fine del conflitto in Donbas; la "mini Schengen" di cui si dibatte nei Balcani; e molto altro. Buona lettura!

 

Bloc-notes: Dopo 13 mesi di blocco, la Bosnia Erzegovina avrà un nuovo governo; Siniša Glavašević: racconti da Vukovar; Caduta del governo in Moldavia

Save the date! I prossimi 28 e 29 novembre - a 155 anni dall'apertura del primo Consolato Generale d’Italia a Sarajevo - l'Ambasciata d'Italia in Bosnia Erzegovina e OBC Transeuropa organizzano il convegno "Italia e Bosnia Erzegovina: Balcani ed UE da un secolo all’altro"

MULTIMEDIA

4cb48c7e-0cf7-48ba-bddc-8ca04102a3b2.gifWorkshop “Fare politica senza fondi pubblici. Nuove vulnerabilità e sfide per la trasparenza”

Workshop "Fare politica senza fondi pubblici. Nuove vulnerabilità e sfide per la trasparenza", registrato a Roma mercoledì 20 novembre 2019 da Radio Radicale

 

NOTIZIE

Montenegro: un anno di scandali senza alcun epilogo giudiziario

Radomir Kračković

Secondo alcuni analisti il Montenegro sarebbe ormai un "paese prigioniero", ostaggio dell'élite al potere. La prova è il fatto che nonostante i grossi scandali di corruzione che hanno visto coinvolti alti funzionari dello stato nulla cambia e nessuno si dimette. E tra i cittadini regna ormai una sorta di apatia

Via Egnatia: ultimo atto

Ilaria Carmen Restifo

Il diario sull’ultima affascinante tappa del viaggio dell’Associazione Fuorivia lungo la via Egnatia Orientale, nella Turchia europea. E l'eccentrico gruppo di 45 appassionati e studiosi di pianificazione ambientale già pensa alla prossima avventura

2019: fuga dai Balcani

Francesca Rolandi, Christian Elia

Un fenomeno ad ondate e dai risvolti preoccupanti: la fuga di cervelli e di lavoratori dalla regione ex jugoslava. Un'analisi dei dati a disposizione

Fiume, quando la storia è pubblica

Marco Abram

Combinare ricerca scientifica, divulgazione e partecipazione; raccontare la storia di Fiume con molteplici linguaggi. Sono questi gli obiettivi di un progetto internazionale di cui OBCT è partner, in vista di Fiume - Capitale europea della cultura 2020

Donbas: alla ricerca del dialogo

Claudia Bettiol

Mentre il cosiddetto "Quartetto" sul conflitto in Donbas torna ad incontrarsi, la società civile, in un seminario tenutosi a Kiev, parla di reintegrazione tra Ucraina e regioni separatiste. Non un ritorno allo stato precedente - si è specificato nell'incontro - ma la creazione di una nuova visione che dovrebbe fare il possibile per evitare gli errori del passato

Serbia: la rinascita del film d'animazione

Mina Sablić

I film d'animazione rappresentano un genere cinematografico di nicchia ma in fermento. Anche in Serbia, dove però è difficile reperire le risorse finanziarie necessarie e stringere collaborazioni

Croazia, presidenziali in arrivo

Giovanni Vale

Le elezioni per il presidente della Croazia si terranno il prossimo 22 dicembre e nel caso di un più che probabile ballottaggio la data è il 5 gennaio 2020. I favoriti sono la presidente uscente Grabar-Kitarović e l'ex premier ed ex capo dei socialdemocratici Zoran Milanović

Georgia: fine settimana di proteste

OC Media

Diversi gruppi di opposizione georgiani manifestano in piazza dopo la mancata riforma elettorale della settimana scorsa. Il partito di maggioranza "Sogno georgiano" si trova di fronte a proteste di un'ampiezza senza precedenti

Fridays For Future e l'intervento turco in Siria

Davide Sighele

Nei drammatici giorni dell'attacco dell'esercito turco alla comunità curda in Siria il movimento FFF ha preso posizione. Un'intervista all'attivista Chiara Signoria

Serbia: una “mini Schengen” sfruttata a fini di politica interna

Dragan Janjić

A Parigi dall'11 al 13 novembre scorsi si è discusso della cosiddetta “mini-Schengen” tra i paesi dei Balcani occidentali. L'idea è stata promossa da Serbia, Albania e Macedonia del Nord. Molti i dubbi sull'utilità di tale iniziativa. Intanto Belgrado la sfrutta a fini di politica interna

Jugo-rock, la vita e l’amore al tempo della guerra

Vittorio Filippi

Estate del 1990. Un diciottenne di Karlovac, Croazia, passa il tempo tra musica punk e scazzottate. I genitori decidono di mandarlo a lavorare in Germania, un’esperienza interrotta bruscamente dalla chiamata per il servizio militare. Poi scoppia il conflitto. Una recensione

APPUNTAMENTI

Cosa sai di Wikipedia?

Niccolò Caranti, ricercatore presso OBCT e wikipediano esperto, tiene una lezione seminariale presso il Dipartimento di Scienze Politiche all'Università di Perugia.
22 novembre 2019
Perugia

RTM – Occident Express

Al Teatro Ariosto di Reggio Emilia andrà in scena lo spettacolo OCCIDENT EXPRESS con Ottavia Piccolo. Il ricavato dello spettacolo sarà destinato ai progetti di RTM per donne e bambini nei Balcani.
24 novembre 2019
Reggio Emilia

Italia e Bosnia Erzegovina: Balcani ed UE da un secolo all’altro

A 155 anni dal primo Consolato Generale d’Italia a Sarajevo, l'Ambasciata d'Italia in Bosnia Erzegovina e OBC Transeuropa organizzano il convegno "Italia e Bosnia Erzegovina: Balcani ed UE da un secolo all’altro"
28 e 29 novembre 2019
Sarajevo (BiH)

Venezia legge i Balcani: incontro con Amir Alagić

Presso l’Aula Colonne della sede universitaria di San Sebastiano a Venezia si terrà il terzo dei quattro appuntamenti dell’iniziativa “Venezia legge i Balcani”, organizzata dagli studenti di serbo-croato dell’Università Ca’ Foscari Venezia.
29 novembre 2019
Venezia

OPPORTUNITÁ

Consultazioni pubbliche della Commissione europea

Tramite le consultazioni pubbliche è possibile esprimere un parere sul campo di applicazione, le priorità e il valore aggiunto delle nuove iniziative proposte dall'UE o sulle valutazioni di politiche e norme vigenti. Al momento sono aperte numerose consultazioni pubbliche consultabili qui: https://ec.europa.eu/info/consultations_it

 

This email was sent to <<Indirizzo email / Email address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
OBCT/CCI · Vicolo San Marco, 1 · Trento, TN 38122 · Italy